mercoledì 20 dicembre 2017

QUANDO LA SOLUZIONE AI PROBLEMI È CONTENUTA NEL PROBLEMA STESSO

Quando la soluzione ai problemi è contenuta nel problema stesso


"Se il problema si può risolvere non preoccuparti,
se non si può risolvere non preoccuparti lo stesso"


Inizio così questo post dove parlerò di problemi. 

E' da un po' di tempo che, sia le persone che mi stanno accanto, che io stesso, mi fanno pensare ai problemi.


L'etimologia della parola problema viene dal greco πρόβλημα (próblēma) che vuol dire sporgenza, promontorio, impedimento, e dunque, ostacolo, dal verbo προβάλλω (probállō), cioè mettere davanti, che deriva a sua volta dall'unione di προ- (pro) innanzi + βάλλω (bállo), che vuol dire mettere, gettare. Quindi la parola problema significa letteralmente ostacolo, impedimento, situazione difficile da superare o risolvere.  

Nei miei corsi quando chiedo chi NON vuole avere problemi tutti alzano la mano. Qualcuno fa anche delle battutine del tipo: perché c'è qualcuno che ne vuole avere? Con un sorrisino ironizzante. Altri quasi quasi si toccano per scongiurare, come dire vade retro, altri ancora sgranano gli occhi o sudano al solo pensiero.

Ebbene io esordisco dicendo: "io si, voglio problemi."

E continuo: "Il problema non sta nel non avere problemi, ma nel vedere i problemi."

Mi spiego meglio. "Ogni volta che prendiamo la decisione di fare qualcosa, ci stiamo ponendo un problema o più di uno"

Non ti fa venire in mente qualcosa?
Il problema è l'altra faccia dell'obiettivo.

Ogni volta che ci poniamo un obiettivo ci stiamo ponendo un problema.

Forte eh?

Già. Il vero problema, dunque, non sta nel non avere problemi ma nell'avere problemi migliori.

Questo è ciò che accade di solito alla maggior parte delle persone.

C'è un'altra cosa legata a questo comportamento.

Il non voler avere problemi porta ad una diminuzione di possibilità di avere successo. E' un po' quello che succede a chi, pur avendo talenti, non riesce a realizzarsi.

Il cercare di fuggere dai problemi porta a non accorgersi delle possibilità nascoste dentro il problema stesso.

Riesci a intuire di cosa sto parlando?

In poche parole se non vai alla ricerca di problemi e se non li affronti, non riuscirai ad ottenere ciò che vorresti.

Si, lo so, sembra che stia parlando in codice, ma è proprio ciò che voglio. Anche perché dare soluzioni già preconfezionate porta a non vivere l'esperienza e quindi a non imparare. Perciò non voglio svelarti proprio tutto, ma ti lascio elaborare ciò che ho scritto e ci vediamo al prossimo articolo, dove conto di parlare proprio di questo.

  Voglio lasciarti qualche frase proprio su questo argomento:


"Come l’antidoto al morso di un serpente
è contenuto nel veleno stesso,
così la soluzione ai problemi
è contenuta nel problema stesso"
(Piergiorgio Carlini)

Se osservi abbastanza attentamente il tuo problema,
ti accorgerai di essere parte del problema.
(Anonimo)

Che peccato che gli esseri umani
non possano scambiarsi i problemi.
Tutti sembrano sapere esattamente
come risolvere quelli degli altri.
(Olin Miller)

Non farti trascinare dai tuoi problemi,
ma fatti guidare dai tuoi sogni.
(Ralph Waldo Emerson)

La soluzione di un problema cambia la natura del problema.
(Arthur Bloch, La legge di Murphy)

Non possiamo risolvere i problemi
con lo stesso tipo di pensiero
che abbiamo usato quando li abbiamo creati.
(Albert Einstein)

Riguardo ai propri problemi,
la gente è sempre molto conservatrice.
Riguardo a quelli degli altri,
è sempre molto liberale.
(Arthur Bloch, La legge di Murphy)